Il nostro circuito Tropea Agenzia Ma&Ma Viaggi - Tropea Case Tropea Hotel Tropea Vacanze Calabria Hotel Briatico

La città di Taverna in provincia di Catanzaro

Province Calabresi

Calabria da Vedere

  • Itinerari
  • Foto - Cartoline
  • Video - Documentari
  • Prodotti - Tipici
  • Contatti

Vacanze Calabria

  • Villaggi Calabria
  • Residence Calabria
  • Appartamenti Calabria
  • Hotel Calabria
  • Bed and Breakfast Calabria
Provincia di Catanzaro: Tutti i comuni | Visitare | Mangiare | Muoversi | Itinerari

La città di Taverna

Sita a poca distanza del Villaggio Mancuso.
Città natale di Mattia Preti, il più celebre dei pittori calabresi le opere più importanti dell’artista si trovano presso la chiesa di S.Domenico. Fondata nel XV secolo subì gravi danni dopo il terremoto del 1662, subito dopo venne ricostruita.


mappa di taverna

Altre informazioni di Taverna

All’interno troviamo la scultura marmorea della Pietà, il Martirio di San Pietro di Mattia Preti e il dipinto raffigurante San Francesco di Paola, il Redentore, la Madonna del Rosario, la Madonna degli Angeli con San Michele e San Francesco d’Assisi, la Madonna del Carmelo con San Lorenzo, Santa Lucia.
Il dipinto più straordinario di Mattia Preti è Il Cristo Fulminante.
La Madonna della Purità opera di collaborazione tra Mattia Preti e Gregorio.
Troviamo all’interno numerosi arredi lignei del ‘700, attraverso la navata della Chiesa si accede all’Oratorio del Rosario, caratterizzato da un soffitto ligneo dipinto del periodo neoclassico.
Nel 1247, fu fondata la Chiesa di Santa Barbara, arricchita da dipinti e opere lignee.
All’interno possiamo ammirare tele del Preti, ed altre importanti opere.
La più antica chiesa di Taverna è la chiesa di Santa Maria Maggiore.
Tra i palazzi storici troviamo quello di Gironda Veraldi, Olivieri e Conidi.


Museo Civico

Istituito nel 1989 da Giuseppe Valentino, è collocato nel convento di San Domenico.
Percorso articolato in tre settori:
 Settore A: troviamo la sala dedicata a Gregorio Preti dove sono esposti dipinti provenienti da alcune chiese di Taverna. Particolare importanza hanno le tele di San Giacinto e San Vincenzo Ferrer. Nella terza sala troviamo le opere di Mattia Preti: La Madonna degli Angeli con San Michele Arcangelo e San Francesco d’Assisi, il San Girolamo, i Santi Pietro e Paolo.
La quarta sala è dedicata alle sculture dal XVII al XIX secolo. Nella V sala vi è una serie di piccole tele religiose.
La quinta sala è dedicata all’architetto calabrese Antonio Cua.
Una sala è dedicata a ‘Taverna città d’arte’, dedicata ad alcuni edifici di Taverna distrutti o rimaneggiati, attraverso una serie di foto.
La sala seguente presenta paramenti sacri, l’ultima sala conserva disegni e stampe .
Settore B: caratterizzato da opere contemporanee, si nota la ricerca visiva contemporanea degli artisti calabresi.
Ricordiamo, Ritmo Struttura di Francesco Guerrieri, Angelo Sterminatore di Pino Chimenti, Cristalli Trasgrediti di Lia Drei.



WWW.MAEMA-VIAGGI.IT